Travelers
Open call
Contributions /

Francesco Jodice
AMERICAN RECORDINGS

Concept: Francesco Jodice
Graphic design: Federica Ricci
Testi: Francesco Jodice, Massimo Melotti
16,6×22 cm
160 pagine, colore
Copertina morbida, brossura cucita Italiano
€ 20.00
ISBN 978-88-99385-03-3

Buy



In AMERICAN RECORDINGS Francesco Jodice racconta il Novecento come il “secolo americano” che ha plasmato l’immaginario collettivo di più generazioni. Jodice traspone in un libro l’omonima opera filmica, una sinfonia che percorre miti ed eroi made in USA e che riflette sul potere delle immagini nella formazione dei processi culturali.

Francesco Jodice è nato a Napoli nel 1967. Vive a Milano. La sua ricerca artistica indaga i mutamenti del paesaggio sociale contemporaneo con particolare attenzione ai fenomeni di antropologia urbana e alla produzione di nuovi processi di partecipazione. I suoi progetti mirano alla costruzione di un terreno comune tra arte e geopolitiche proponendo la pratica dell’arte come poetica civile. Insegna al Biennio di Arti Visive e Studi Curatoriali della NABA e al master di fotografia di Forma entrambi a Milano e alla Scuola Holden di Torino. E’ stato tra i fondatori dei collettivi Multiplicity e Zapruder. Ha partecipato a Documenta, Biennale di Venezia, Biennale di Sao Paulo, Triennale dell’ICP di New York e ha esposto al Castello di Rivoli, Tate Modern Londra, Prado Madrid. Tra i progetti principali l’atlante fotografico What We Want, l’archivio di pedinamenti urbani Secret Traces e la trilogia di film sulle nuove forme di urbanesimo Citytellers.