Travelers
Open call
Contributions /

Carlo Mollino
Giappone 1970

Testi: Claudio Giunta, Corrado Levi, Fulvio Ferrari
Design: Teresa Piardi, Maxwell studio
72 pagine + booklet in aletta | 17 x 21 cm
Softcover | Italiano, inglese
ISBN 978-88-99385-05-7
€ 18,00

Buy


Nel maggio 1970 Carlo Mollino raggiunge Osaka per l’Esposizione universale. È un lungo viaggio con tappe a Bangkok, Hong Kong, Tokyo e Kyoto. Ha con sé una macchina fotografica e, un po’ alla volta, sembra appassionarsi a una civiltà che ancora non conosce. Lo affascinano le donne, i luoghi della tradizione (templi, giardini, pagode), ma anche le nuove architetture, i dettagli di costruzione, lo sciamare della folla. Mollino coglie un Giappone sospeso tra antichi riti e la modernità che in pochi anni cambierà il volto del Paese e di cui l’Expo è un’anticipazione. Il libro contiene testi di Claudio Giunta, Corrado Levi e Fulvio Ferrari che contestualizzano il viaggio e approfondiscono il rapporto tra Mollino e la fotografia. Completa il volume una serie di scatti che Mollino ha compiuto in altri viaggi in Oriente.

.

In May 1970, Carlo Mollino arrived in Osaka for the Universal Exposition. It was a long journey, with stop-offs in Bangkok, Hong Kong, Tokyo and Kyoto. He had a camera with him and, little by little, he grew to love a civilisation which he then scarcely knew. He was fascinated by the women, the traditional places (temples, gardens and pagodas), but also by the new architecture, the details in the constructions and the swarming crowds. Mollino captures a Japan suspended between ancient rituals and modernity, which over the years to come was to change the face of the country, a change of which the Expo was a mere foretaste. The book features texts by Claudio Giunta, Corrado Levi and Fulvio Ferrari which contextualise the journey and examine the relationship between Mollino and photography. The volume also presents a series of shots taken by Mollino on his other journeys throughout the Orient.

.