Travelers
Open call
Contributions /

Hämatli & Patriæ

Editor: Nicolò Degiorgis
Texts: Gianluca Bocchi, Nicolò Degiorgis, Agnes Heller, Letizia Ragaglia
Italian, German, English
304 pages, color
15,3 x 24 cm
Graphic Design: Walter Hutton
Hardcover
€ 28.00
ISBN 978-88-99385-38-5

Buy



.

I concetti di Heimat e patria riletti alla luce della più recente attualità in Europa sono al centro del progetto a cura di Nicolò Degiorgis (Bolzano, 1985), guest curator a Museion, Bolzano nel 2017.

Punto di partenza di Hämatli & Patriæ è l’opera “L’arca di Noè sul monte Ararat”, dipinto fiammingo del 1570 di Simon de Myle, che ritrae lo sbarco dell’arca e non la sua partenza, soggetto abitualmente rappresentato. Il libro traduce in chiave contemporanea questa scena curiosa: tematiche come la migrazione, il nazionalismo, il populismo e l’identità sono trattate sotto forma di dialoghi ispirati da personaggi, animali, oggetti e situazioni raffigurati nel dipinto. Il libro si sviluppa sulla traccia del percorso espositivo della mostra di Museion offrendo spunti di riflessione su alcuni eventi degli anni recenti.

.

The concepts of Heimat, the sense of belonging to a place, and homeland, interpreted in the light of current events in Europe, are the focus of the project curated by Nicolò Degiorgis (Bolzano, 1985), Museion’s guest curator for 2017.

Hämatli & Patriæ tackles the theme using the symbolism in the Flemish painting of 1570 by Simon de Myle entitled “Noah’s Ark on Mount Ararat”, which depicts the landing rather than the departure of the ark, as is usually represented in artworks. Taking its cue from this curious scene, the book interpreted it in a contemporary key. Issues such as migration, nationalism, populism and identity are tackled in the form of dialogues inspired by the human figures, animals, objects and situations in the painting, giving readers food for thought regarding some of the events of recent years.