Questo sito usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando la navigazione si accetta la nostra cookie policy.

Chiudi
CHECKOUT
Torna indietro
39,00 €
33,15 €
acquista
Simon Starling

Black Drop
Ciné-roman

Inglese
Brossura, 208 pagine, 22,8 x 17,5 cm
coeditore Buchhandlung Walther Koenig, 2013
ISBN 9788890841804

Simon Starling

Black Drop
Ciné-roman

Inglese, Brossura, 208 pagine, 22,8 x 17,5 cm, coeditore Buchhandlung Walther Koenig, 2013.
ISBN 9788890841804

33,15 €
33,15 €

Nell’estate 2012 Simon Starling ha realizzato Black Drop, un film che traccia una relazione tra l’astronomia e l’utilizzo della tecnologia delle immagini in movimento propria del cinema delle origini. L’artista partiva dal presupposto che il transito di Venere del 2012 sarebbe stato l’ultimo documentabile su celluloide (il prossimo transito avverrà nel 2117), vista la sua graduale uscita di produzione. Questo è stato lo spunto per considerare le due osservazioni del transito (quella del 1874 e quella del 2012) come le parentesi che racchiudono temporalmente l’intera storia del cinema in pellicola. Black Drop ripercorre lo sviluppo della “rivoltella fotografica”, strumento inventato per riprendere con sicurezza e precisione l’imminente passaggio di Venere davanti al Sole nel 1874. Insieme a una troupe cinematografica Simon Starling ha raggiunto le Hawaii e Tahiti per osservare e filmare il transito di Venere nei siti delle precedenti osservazioni e foto-documentazioni storiche. Il libro è un fotoromanzo che ricostruisce frame-by-frame il film, dove le parole della voce fuoricampo vengono riportate come un “commento alle immagini”. Black Drop Ciné-roman racconta il rapporto tra l’astronomia, la fotografia e la tecnologia dell’immagine in movimento, calando le vicende in una storia fatta di viaggi epici e di lunghe distanze.

CONTRIBUTORS

Mike Davies

CREDITS

Graphic design: Rasmus Koch Studio

you may also like