Questo sito usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando la navigazione si accetta la nostra cookie policy.

Chiudi
CHECKOUT
Torna indietro
30,00 €
25,50 €
acquista
OMA

Palermo Atlas (Ed. italiana)

Commissionato a OMA da Foundation Manifesta 12 Palermo
Italiano
Brossura, 418 pagine, 17 x 21 cm
2018
ISBN 9788899385484

OMA

Palermo Atlas (Ed. italiana)

Commissionato a OMA da Foundation Manifesta 12 Palermo, Italiano, Brossura, 418 pagine, 17 x 21 cm, 2018.
ISBN 9788899385484

25,50 €

Palermo Atlas è un’analisi interdisciplinare sulla città di Palermo commissionata da Manifesta 12 e condotta dallo studio di architettura OMA – Office for Metropolitan Architecture. La ricerca esplora l’architettura, l’archeologia, l’antropologia della città, i suoi archivi storici e le storie personali. La Palermo contemporanea è oggetto di studi particolarmente affascinante. Da una parte è un mosaico di identità, culture ed ecosistemi, risultato di secoli di incontri e scambi tra civiltà. Dall’altra è il luogo in cui si manifestano con forza le grandi sfide sociali e ambientali dei nostri tempi, dalla crisi migratoria al cambiamento climatico.
Sfruttando questa complessità, Palermo Atlas vuole favorire una riflessione sul cambiamento sociale e ambientale e delineare un modello di ricerca che abbia un impatto a lungo termine sulla città e sui suoi abitanti. Palermo Atlas raccoglie il punto di vista di illustri osservatori locali come Letizia Battaglia, Franco Maresco e Giorgio Vasta e gli interventi critici di ricercatori nel campo dell’architettura, dell’urbanistica e del paesaggio come Marina Otero, Nora Akawi e Giuseppe Barbera.
Manifesta è una biennale europea di arte contemporanea con sede ad Amsterdam. Manifesta ha luogo ogni due anni in una città diversa: quest’anno sarà ospitata da Palermo. Il progetto curatoriale è stato affidato a un team di Creative Mediators, costituito dall’architetto Ippolito Pestellini Laparelli, partner dello studio OMA, la svizzera Mirjam Varadinis, curatrice alla Kunsthaus di Zurigo, l’architetto e artista spagnolo Andrés Jaque, fondatore dell’Office of Political Innovation, e la regista e giornalista olandese Bregtje van der Haak. Il tema della dodicesima edizione di Manifesta è «Il Giardino Planetario. Coltivare la coesistenza».

CONTRIBUTORS

AA. VV.

CREDITS

Design: Mousse

you may also like