Questo sito usa i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando la navigazione si accetta la nostra cookie policy.

Chiudi
CHECKOUT
Torna indietro
25,00 €
21,25 €

SOLD OUT
Ernesto Schick

Flora ferroviaria: un erbario ritrovato

400 pezzi unici da un erbario perduto e ritrovato
Italiano
Brossura, 168 pagine, 11 x 17 cm + 12 pagine, 9 x 14 cm + 1 leporello, 38,8 x 17 cm
coeditore Florette, Edizione 2010
ISBN 9788899385736

Ernesto Schick

Flora ferroviaria: un erbario ritrovato

400 pezzi unici da un erbario perduto e ritrovato, Italiano, Brossura, 168 pagine, 11 x 17 cm + 12 pagine, 9 x 14 cm + 1 leporello, 38,8 x 17 cm, coeditore Florette, Edizione 2010.
ISBN 9788899385736

21,25 €
SOLD OUT

Flora ferroviaria: ovvero la rivincita della natura sull’uomo. Osservazioni botaniche sull’area della stazione internazionale di Chiasso 1969 – 1978. È questo un piccolo manuale botanico – a metà strada tra il diario di viaggio e il libro scientifico – che racconta l’incredibile fenomeno delle piante spontanee cresciute nei pressi della stazione internazionale di Chiasso dove la realizzazione di un nuovo, enorme, complesso di binari negli anni Cinquanta e Sessanta aveva azzerato la vegetazione. Pubblicato per la prima volta nel 1980, questo libro diventa un piccolo oggetto di culto e ispira il poeta Fabio Pusterla che scrive una poesia per le Piante pilota di Schick, contenuta in questa edizione. Flora Ferroviaria testimonia la ricerca appassionata di un uomo fuori dal comune e l’attenzione per il complesso rapporto tra l’essere umano e il suo ambiente. La biodiversità spiegata lungo i binari di una stazione di frontiera.

CREDITS

CCRZ studio

you may also like